Progetto HEAT4U :: Concorso "Crea il logo"


Si è tenuta l'8 maggio 2012 presso la sede Pininfarina a Cambiano (TO) la cerimonia di premiazione dell'HEAT4U Logo Contest. Oltre ai tre finalisti, la cerimonia ha visto la partecipazione di rappresentanti delle aziende coinvolte nel progetto HEAT4U e di alcuni docenti dello IAAD di Torino che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa. A dimostrazione del fatto che, all’interno di un progetto finanziato dalla Commissione Europea, questa iniziativa ha saputo creare una proficua sinergia tra il mondo delle aziende e quello accademico.

Primi 3 classificati

Con il suo benvenuto, l’ing. Paolo Pininfarina ha sottolineato il valore del concorso di idee che ha saputo sviluppare sinergie tra il mondo imprenditoriale e il lavoro di giovani studenti di talento. A seguire, il presidente di Robur Benito Guerra ha evidenziato come questo concorso rappresenti un atto concreto per sostenere la formazione e per preparare i nostri giovani alle sfide di un mondo in rapido cambiamento. Mentre la dottoressa Carla Finocchiaro di CF Consulting ha illustrato le dinamiche del concorso di idee, sottolineando come il linguaggio dei giovani abbia saputo comunicare innovazione e sostenibilità, valori rappresentativi del progetto HEAT4U.

Video della premiazione

Dopo una impegnativa selezione tra i tanti elaborati pervenuti, la giuria -presieduta dall’ing. Paolo Pininfarina- ha selezionato i tre loghi finalisti del concorso che rappresentassero al meglio il progetto. Andrea Monopoli ed Erik Caresio, entrambi studenti ventiduenni dello IAAD – Istituto d’Arte applicata e Design- di Torino, si sono aggiudicati rispettivamente il terzo e il secondo posto, mentre Luigi Annunziata, ventiquattrenne studente dell’Accademia di Belle Arti di Roma, si è aggiudicato il primo posto. Con la sua proposta ha convinto la giuria e colto nel segno tutta la potenzialità del progetto HEAT4U: un gioco di linee che disegnano una casa e che si inserisce perfettamente nel nome del progetto “HEAT4U”. Un motivo grafico di forte impatto che sottolinea la sfida del progetto, ovvero quella di applicare la tecnologia delle pompe di calore ad assorbimento a gas – attualmente utilizzata per il riscaldamento di edifici condominiali, commerciali, industriali e della pubblica amministrazione – anche nel settore residenziale mono- o bifamiliare.

Immagini della premiazione


Creazioni dei partecipanti al Concorso

Clicca sul logo per ingrandirlo.

#1#2#3#4
 
#5#6#7#8
 
#9#10#11#12
 
#13#14#15#16
 
#17#18#19#20
 
#21#22#23#24
 
#25#26#27#28
 
#29#30#31#32
 
#33#34#35#36
 
#37#38#39#40
 
#41#42#43#44
 
#45#46#47#48