Progetto HEAT4U :: Il Management

Il management del progetto ha lo scopo di garantire la trasparenza e l'impegno di tutti i partner e quindi a favorire un evoluzione del progetto di successo. Assicura che il progetto soddisfi i suoi obiettivi nei tempi previsti, secondo le procedure di bilancio e di garanzia della qualità. Un gruppo di lavoro specifico è dedicato alle attività di gestione del progetto (WP 9).

Il progetto HEAT4U è sostenuto da una struttura di coordinamento e da meccanismi decisionali per far fronte alla complessità del progetto e al grado di integrazione richiesta.
La gestione del progetto comprenderà i seguenti processi secondo procedure di qualità ISO 9001:

  • implementazione;
  • quality assurance & monitoring;
  • knowledge management.

La struttura del Management

La struttura del project management è spiegata nel grafico seguente.

Pianificazione strategica e di guida del progetto sarà responsabilità del Comitato di Coordinamento (PCC, composto dal Coordinatore del Progetto e da un rappresentante di ciascun partner), mentre il coordinamento generale del progetto verrà assegnato al coordinatore del progetto (PC).

Saranno nominati leader dei WP (WPL) per ogni WP per coordinare le attività previste nel pacchetto di lavoro. Il coordinatore (PC) del complessivo working plan e i leaders dei WP, ognuno per la propria parte, sono responsabili del corretto svolgimento del lavoro e del monitoraggio delle singole fasi di progetto. Queste attività sono a carico dei rispettivi WPs.

L’exploitation manager (EM) coordinerà le attività di exploitation activities del progetto, organizzerà l'attività il project business, mentre l'input verrà data dall'ufficio Dissemination Project (DOP). Al fine di assicurare la completa implementazione della tecnologia, un Consiglio consultivo strategico (SAB) sarà composto da rappresentanti delle gas utilities (esterne al Consorzio). Il SAB sarà presieduto da un rappresentante del Danish Gas Center, che svolgerà, in qualità di membro attivo del SAB, anche compiti paralleli al piano di lavoro HEAT4U. Il SAB coinvolgerà anche Swiss Gas e Water Industry Association, Gasterra and Marcogaz.

Marcogaz è stata coinvolta in qualità di associazione leader europea delle utilities del gas, mentre le altre società sono state coinvolti per garantire che le esigenze degli altri mercati che non rientrano nel progetto saranno prese in considerazione per la corretta implementazione anche in quelle aree. I membri del SAB forniranno elementi rilevanti per WP1, WP7 e WP8 e copriranno un ruolo di consulenza strategica attraverso la loro partecipazione alle riunioni di progetto e l'analisi delle principali deliverable dei progetti. Essi potranno anche collaborare al monitoraggio delle situazioni di rischio e offrire consulenza per ridurre l'impatto di tali situazioni.