Progetto HEAT4U :: Il programma

Il piano di lavoro è composto da 9 Workpackages (WP), che comprendono i compiti specifici che verranno eseguiti nel corso del progetto per una durata di 36 mesi. WP1, 2, 3, 4, 6 e 7 includono la ricerca e lo sviluppo tecnologico (RTD), WP5 include attività dimostrative, WP8 attività di dissemination, mentre WP9 le attività di management (MGT).

WP1 (Value Chain) è finalizzato alla definizione di un sistema in pompa di calore ad assorbimento a gas per ogni "zona omogenea" in Europa, consentendo all'identificazione dei principali stakeholders, dei vincoli da superare e delle value chains geografiche pertinenti. Tali attività sono pensate per sostenere l'integrazione ottimale della tecnologia GAHP in edilizia retrofitting. Questo WP si pone l'obiettivo di sviluppare un value chain del retrofitting, indagando i ruoli e il quadro per i diversi fornitori, integrando il valore aggiunto associato alla realizzazione del sistema GAHP, nonché di individuare gli opportuni requisiti di sistema GAHP per una diffusione ottimale della tecnologia. A partire dai requisiti tecnici definiti nel WP1, con il WP2 verrà sviluppata una unità in grado di raggiungere un certo grado di stabilità in efficienza di modulazione su un preesistente know-how che si basa sulla tecnologia Robur. Questo WP affronterà anche le barriere tecnologiche delle unità GAHP che le permetteranno di diventare la tecnologia di riscaldamento più adatta per il retrofitting nel residenziale con la realizzazione di un adeguato livello di isolamento termico e acustico. Verranno anche sviluppate le funzioni di controllo che permettono la tecnologia GAHP di adattarsi in modo flessibile agli ambienti applicativi.

WP3 sarà dedicato allo sviluppo del sistema. Questa attività avrà lo scopo di garantire, attraverso un approccio olistico che considera le emissioni, lo stoccaggio, la distribuzione, il controllo e l’integrazione con altre fonti di energia, che il sistema GAHP permetterà di ottimizzare l'uso efficiente dell'energia all'interno dell'edificio. Oltre a questo, all’interno del WP4 verranno condotti test di laboratorio attraverso verifica in laboratorio delle prestazioni degli apparecchi GAHP e secondo la normativa europea e nazionale, con schemi di carico simulati e le diverse condizioni tipiche nel quadro dei campi di applicazione. I protocolli esistenti di test specifici delle GAHP verranno rivisti e migliorati, al fine di definire un solido background di norme e standard per la realizzazione futura della nuova generazione di sistemi GAHP. Prestazioni dei sistemi GAHP dipendono fortemente dalla loro applicazione pratica (selezione dell’applicazione, progettazione, controllo, idraulica, comportamento dell’utente finale, ecc.).

Pertanto, in WP5 (dimostrazione e prova di campo), saranno eseguiti field test in applicazioni reali per fornire:
(i) convalida della tecnologia GAHP in una varietà di applicazioni che rappresentano impianti in retrofitting;
(ii) convalida delle prestazioni GAHP in applicazioni reali;
(iii) dati riconosciuti da parti terze per le attività di normazione e regolazione (WP4);
(iv) i dati sperimentali per la validazione del Sistema di Supporto Decisionale (WP6);
(v) Feedback per l'ottimizzazione complessiva del sistema GAHP (logica di controllo, schemi, interfaccia utente, istruzioni di installazione, integrazione in edilizia, ecc.).

WP6 è finalizzato allo sviluppo di uno strumento di supporto alle decisioni, per valutare il grado di compatibilità delle GAHP con le applicazioni di riscaldamento proposte e fornire dati sulla performance in termini di benefici ambientali, energetici ed economici.

WP7 sarà poi dedicata all’analisi del Life Cycle Cost Analysis per valutare la sostenibilità economica del sistema di riscaldamento rispetto alle tecnologie concorrenti, per valutare i possibili rischi ambientali, tecnici e sociali connessi con il funzionamento del sistema secondo la linea normativa vigente, per identificare le fonti di rischio e dei potenziali impatti globali sugli esseri viventi associati a tutta la produzione, installazione, funzionamento e manutenzione, per analizzare il ciclo di vita del prodotto GAHP, e di confrontare i risultati con gli impatti ambientali causati da tecnologie concorrenti. Per tutta la, le attività di dissemination garantiranno visibilità e una maggiore consapevolezza sul progetto, facilitando così l'utilizzo delle conoscenze acquisite e lo sfruttamento dei risultati (WP8).

Verrà inoltre sviluppato un modello di business, tenendo in conto degli attori, degli stakeholders e dei partner coinvolti a diversi livelli della Value Chain. L'attività di gestione garantirà la trasparenza e l'efficacia nella comunicazione tra i partner collegando le parti del progetto e sosterrà la circolazione delle informazioni (WP9).